Il blog del Babbuino 

La ricetta dei passatelli asciutti

November 12, 2018

Abbiamo deciso di darvi la ricetta originale dei passatelli asciutti conditi con un sugo speciale ispirati da un bellissimo posto dove siamo stati a mangiare qualche mese fa.

 

 

Quest'estate, come vi avevamo raccontato in questo post, siamo stati in vacanza per qualche giorno in riviera romagnola. Oltre ovviamente alla vita di mare fra Riccione e Rimini, una sera siamo stati a cena nell'entroterra nella bellissima Santarcangelo di Romagna al Lavatoio Bistrot.

 

Grazie alla bellissima cornice, la buona compagnia e l'ottimo cibo abbiamo passato una splendida serata. Il Lavatoio è un locale veramente curato e d'atmosfera, la dicitura “Diversamente Romagnoli” rende decisamente l'idea di quello che c'è da aspettarsi: gli standard qualitativi della migliore Romagna del cibo, declinati con originalità e carattere rielaborando diverse suggestioni e tradizioni.

In particolare il loro signature dish sono i passatelli asciutti arricchiti da condimenti diversi, preparati con materie prime di alta qualità, che cambiano periodicamente.

 

Le mie origini sono per 1/4 romagnole (la mia nonna paterna era di Ravenna) e fra i piatti tradizionali della mia famiglia i passatelli in brodo sono sempre stati un pilastro indiscusso. L'idea di mangiarli asciutti e conditi (li ho sempre mangiati solo in brodo) mi incuriosiva e mi insospettiva allo stesso tempo. Devo dire la sincera verità è stata una vera scoperta, li ho trovati di una bontà sopraffina. L'unico grande, grandissimo problema dettato da una questione puramente chilometrica, è il non poter tornare tutte le volte che vorrei al Lavatoio Bistrot a mangiarli.

 

Ho allora aperto sul loro sito internet il menù autunnale, ho letto le nuove proposte e mi sono lanciata decidendo di usare la ricetta della nonna (che trovate a questo link che avevamo già raccontato in passato, per cucinare i passatelli e di interpretare liberamente uno dei condimenti da loro proposti.

Condivido con voi la ricetta se per caso voleste provare a cucinarli a casa e, anche se sono venuti benissimo e sicuramente li sperimenterò ancora con nuovi condimenti, non vedo l'ora di poter tornare a Santarcangelo a mangiare quelli “originali” del Lavatoio!

 

Passatelli asciutti con pomodorini, melanzane burrata e pinoli

 

Per i passatelli:

-1 uovo ogni persona

-2 cucchiai di parmigiano per ogni uovo

-2 cucchiai di pangrattato per ogni uovo

-1 cucchiaino circa di scorza di limone grattugiata

-sale q.b.

Condimento per 2 persone:
-1 melanzana di medie dimensioni

-una decina di pomodorini

-mezza burrata

-un paio di cucchiai di pinoli

-2 foglioline di basilico

 

Mescolare insieme il pangrattato, il parmigiano, il sale e la scorza di limone grattugiata e formare una fontana dove uno alla volta si andranno ad incorporare le uova. Una volta ricavata una palla della giusta consistenza si procederà a ricavare i passatelli usando il ferro tradizionale o (se proprio non avete altro) con lo schiacciapatate.

Mettere l'acqua a bollire come per preparare la pasta, salandola non appena raggiunge il bollore.

 

Nel frattempo tagliare le melanzane a dadini e metterle in una padella larga con uno spicchio d'aglio ed un cucchiaio di olio a fuoco vivace finché la polpa comincia a dorarsi, a quel punto abbassare la fiamma, aggiungere il sale e continuare a farle andare mescolando di tanto in tanto fino a cottura.

 

In una seconda padella capiente (meglio ancora un wok) mettere i pomodorini tagliati in quattro con un filo d'olio e cuocerli a fuoco medio, salandoli ed aggiungendo un mestolo di acqua in modo che ne risulti un composto liquido.

 

Tostare leggermente i pinoli e tagliarli grossolanamente.


Buttare i passatelli nell'acqua bollente, e cuoceteli fino a quando saranno affiorati tutti in superficie.

 

A quel punto andranno scolati con una schiumarola e tuffati delicatamente nella padella dei pomodorini, rigirardoli per qualche secondo in

modo che assorbano il sughetto.

 

Aggiungere le melanzane ed i pinoli, mescolare il tutto con delicatezza ed impiattare aggiungendo la burrata precedentemente spezzettata e decorando col basilico.

 

 

 

Quindi cosa state aspettando? Questo sugo per i passatelli asciutti è davvero favoloso, provatelo anche voi!

 

Se volete acquistare il torchietto per fare i passatelli oppure l'originale ferro romagnolo vi lasciamo qui sotto i link diretti.

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Ti e' piaciuto l'articolo? Condividilo sui social

CHI SIAMO

Marco e Beatrice 

conosci i Babbuini

Amanti della buona cucina, dei viaggi e della vita. Ci trovate a Verona o in giro per il mondo.

Per info e collaborazioni: ilbabbuinoghiotto@gmail.com

Categoria
Categoria
Leggi i post consigliati
Please reload

Partnership
La gazzetta del gusto - logo

Vuoi scrivere un

GUEST POST sul Babbuino Ghiotto?

Post recenti

November 15, 2019

Please reload

Seguici sui social
  • Facebook Babbuino Ghiotto
  • INSTAGRAM: babbuino ghiotto

Disclaimer & ©Copyright

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Tutti i diritti relativi a foto, testi, immagini e grafica presenti in questo blog, sono esclusiva proprietà di Marco Olivieri e Beatrice Perbellini. In quanto “opera dell’ingegno a carattere creativo”, questo blog è protetto dal diritto d’autore, ai sensi della legge 22/ n. 633. L’eventuale utilizzo dei contenuti dovrà essere espressamente autorizzato dagli autori e dovrà contenere il link di rimando a questo blog.