Il blog del Babbuino 

Sostenibilità, stagionalità e Km 0: come fare la spesa

September 25, 2018

Sempre di più negli ultimi anni ci siamo interrogati sulla sostenibilità, la provenienza, la qualità e l'eticità di quello che mangiamo. Non è facile capire oggi dove (e come) fare la spesa rispettando certi parametri e siamo arrivati alla conclusione che la grande distribuzione non sia la scelta migliore. Ovviamente non è semplice organizzarsi in modo alternativo ed il nostro orientamento in questo senso, non è eccessivamente intransigente (non abbiamo smesso di andare al supermercato per essere chiari), ma cerchiamo sempre di più, soprattutto per i prodotti freschi (frutta, verdura, carne, pesce e latticini), di rivolgerci altrove.

 

Abbiamo provato e riprovato diverse realtà e alla fine siamo arrivati ad una soluzione compatibile con le nostre esigenze e coi nostri ritmi lavorativi e, anche se, ovviamente, i nostri consigli sono profondamente sbilanciati su Verona e provincia (dove viviamo), speriamo che possa esservi utile il “metodo”.

 

Siamo certi infatti che anche sul resto del territorio italiano ci siano realtà analoghe a quelle che utilizziamo che offrano garanzie di sostenibilità e qualità dei loro prodotti: cercatele e sperimentatele, sicuramente anche voi troverete la vostra soluzione ottimale!

 

Frutta e Verdura

La nostra ricerca è partita da qui, l'obiettivo era di scovare frutta e verdura di qualità, che rispettasse la stagionalità, prodotti km 0, possibilmente biologici e che garantissero una maggiore sostenibilità. Innanzitutto ci siamo rivolti ad un G.A.S. collocato vicino a dove viviamo, iscrivendoci ci veniva data la possibilità di acquistare ad un mercatino biologico settimanale e di accedere ad ordini cumulativi per carne, latticini, riso e pasta. Nonostante la validità del meccanismo non era compatibile con i nostri impegni lavorativi, recuperare gli ordini ed andare al mercato settimanale diventava troppo complicato ed abbiamo abbandonato. Ci siamo allora avvicinati ai mercatini di Campagna amica a km 0 (quelli che all'estero chiamano Farmer's market), che a Verona e provincia vengono fatti diversi giorni della settimana e sono abbastanza forniti (in alcuni casi non solo con frutta e verdura ma anche con latticini, cane e salumi). La lista la trovate qui, noi siamo stati a quello di Pizza Isolo, a Montorio e a San Michele, questa soluzione resta ancora valida ma con un pochino di ricerca in più siamo arrivati alla nostra perfezione.

 

 

Ad oggi stiamo utilizzando il portale Frutta Web , dove si possono acquistare frutta e verdura bio ed anche altri prodotti (come riso, caffè, spezie, biscotti, succhi...). Il pacco arriva con corriere refrigerato e la frutta e verdura è sempre in ottime condizioni. I prezzi ovviamente sono alti, ma la qualità è buona. 

Fino ad un anno fa utilizzavamo un servizio che si appoggiava ad agricoltori locali (non sempre bio ma selezionati) che consegnava un giorno a settimana in punti di raccolta, ma purtroppo ha chiuso. Ci è dispiaciuto molto perché ci sembrava sicuramente una soluzione valida e più sostenibile.

 

Carne

Sulla carne siamo piuttosto esigenti e nonostante tutto devo dire che andare dal macellaio e guardare quello che stiamo comprando ha ancora un certo fascino. In questo senso a Verona ci serviamo da due macellerie che hanno carne di ottima qualità, la prima è la Macelleria Campedelli a San Martino Buon Albergo, la seconda è la Macelleria Sapori e Profumi in via Muro Padri 3a vicino a San Nazzaro.

Quando però vogliamo qualcosa di particolare, come abbiamo già detto nel nostro articolo sulle Bistecche d'eccellenza, compriamo la carne online da Carlone (che ha anche una macelleria fisica a Genova, se per caso passaste di lì) e dalla Macelleria Mair di Valdaora (dove soprattutto in stagione invernale ci piace anche andare fisicamente).

Infine, sempre nel Veronese in Lessinia, consigliatoci ancora ai tempi del G.A.S., c'è la Macelleria Ferrari Marisa a San Rocco con carne e salumi rigorosamente biologici , dei veri e propri pionieri in questo settore. La loro qualità è ottima, e se non avete voglia di andare fino a San Rocco (anche se vi assicuro che il posto è molto suggestivo e almeno una volta vale la pena andare a vedere dove vengono allevati i loro animali), ogni giovedì consegnano a domicilio a Verona e sopra i 50€ il servizio è incluso nel prezzo. Non è semplice trovare dove comprare carne biologica certificata di alta qualità, questo allevamento e macelleria sono una vera eccellenza veronese di cui andare fieri!

Presto proveremo un nuovo servizio Bovì: un e-commerce di carne che da modo di acquistare prodotti genuini direttamente da allevatori selezionati. Appena testato vi aggiorneremo sulla nostra esperienza.

 

 

Pesce

 

Il pesce per noi è stata una sorpresa, se infatti sulla carne e sulla frutta e verdura prima di crearci la nostra rete di fornitori avevamo cercato e ricercato e ci eravamo informati un bel po', per il pesce invece è stata proprio una botta di fortuna. Eravamo infatti rassegnati a comprarlo un po' dove capitava, dal pescivendolo ma anche al supermercato, non sempre soddisfatti della qualità, ma soprattutto abbastanza ignari della sua provenienza. Finché un paio di mesi fa consigliati da un amico abbiamo provato un nuovissimo servizio attivo proprio su Verona (ma anche su Milano, Rimini, Forlì e Cesena) che si chiama Ora Pesce. Il meccanismo è molto semplice, il pesce arriva fresco direttamente dai pescatori dell'Adriatico senza intermediari: è locale, sostenibile e segue la stagionalità. Le consegne sono a domicilio due volte a settimana, il prodotto arriva già pulito quindi pronto da cuocere. Se poi come noi dopo le vacanze a Riccione (potete leggere qui il nostro post) siete diventati piadina romagnola dipendenti, sappiate

 che potete acquistare anche la favolosa piada artigianale della Lella (la miglior piadineria di Rimini), o ancora meglio comprare il kit Romagna mia con piada e filetti di sardina per replicare anche a casa vostra la mitica piada coi sardoncini marinati (un piatto da veri intenditori!).

Una piccola nota la dedicherei al prezzo, è vero che apparentemente questo servizio può sembrare caro ma se fate con cura i vostri conti vi accorgerete che non è così. Di norma dal pescivendolo il pesce viene prezzato al Kg prima di essere pulito, se vi comprate un branzino intero quello che poi oggettivamente mangiate è molto meno di quello che pagate, con Ora Pesce invece si paga solo quello che si mangia, non fatevi quindi ingannare da un confronto diretto coi prezzi del supermercato o della pescheria. Se per esempio guardate il prezzo di Ora Pesce delle vongole al Kg (che ovviamente vengono prezzate ovunque allo stesso modo) vi accorgerete che è assolutamente in linea coi prezzi di mercato. Anche in questo caso il servizio prevede una registrazione al sito ma non un abbonamento quindi potete provarli anche solo una volta e farvi la vostra idea. Sopra i 55€ di spesa la consegna è gratuita, differentemente il costo è comunque contenuto.

Inoltre per quanto riguarda la sostenibilità, Ora Pesce appoggiandosi solo ai pescatori dell'Adriatico, rispetta il fermo pesca ogni anno (di solito ad agosto) quindi anche se per 1 mese all'anno i loro prodotti non saranno disponibili noi apprezziamo molto la loro scelta.

 

E voi vi preoccupate della sostenibilità di quello che mangiate?Avete dei suggerimenti o nuovi servizi da segnalarci? Fatecelo sapere!

 

-------------------------------------------------------

 

Link rapidi:

 

Frutta Web: https://www.fruttaweb.com/

Macelleria Ferrari Marisa: http://www.carnebiolessinia.com/

OraPesce: https://www.orapesce.it/

Bovì: https://www.carnegenuina.it/

 

 

Please reload

Ti e' piaciuto l'articolo? Condividilo sui social

CHI SIAMO

Marco e Beatrice 

conosci i Babbuini

Amanti della buona cucina, dei viaggi e della vita. Ci trovate a Verona o in giro per il mondo.

Per info e collaborazioni: ilbabbuinoghiotto@gmail.com

Categoria
Categoria
Leggi i post consigliati
Please reload

Partnership
La gazzetta del gusto - logo

Vuoi scrivere un

GUEST POST sul Babbuino Ghiotto?

Post recenti
Please reload

Seguici sui social
  • Facebook Babbuino Ghiotto
  • INSTAGRAM: babbuino ghiotto

Disclaimer & ©Copyright

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Tutti i diritti relativi a foto, testi, immagini e grafica presenti in questo blog, sono esclusiva proprietà di Marco Olivieri e Beatrice Perbellini. In quanto “opera dell’ingegno a carattere creativo”, questo blog è protetto dal diritto d’autore, ai sensi della legge 22/ n. 633. L’eventuale utilizzo dei contenuti dovrà essere espressamente autorizzato dagli autori e dovrà contenere il link di rimando a questo blog.