Il Babbuino Ghiotto
Cavolini di Bruxelles come fare per renderli deliziosi
Beatrice & Marco

Beatrice & Marco

Noi siamo Beatrice e Marco amanti della buona cucina, dei viaggi e della vita. Ci trovate a Verona o in giro per il mondo. ​

Scopri chi siamo
Mangia - 02 Maggio 2019

Cavolini di Bruxelles come fare per renderli deliziosi

I cavolini di Bruxelles sono un vero e proprio super food: ricchissimi di vitamine A, C, K e  B, e come se non bastasse anche di ferro, fosforo, calcio e antiossidanti. L’unico problema è il sapore…Siamo onesti, i cavoletti di Bruxelles non sono proprio una delizia per il palato! Con un retrogusto amarognolo che invece non hanno il cavolfiore o del cavolo romano e dal forte sentore di cavolo, l’unica cosa che hanno di allettante (a mio parere) è la loro forma sferica. A ben guardare però gran parte della mia insoddisfazione gustativa è da sempre derivata da come mi venivano proposti da bambina i cavoletti, ossia lessi e solo con un filo d’olio d’oliva. In realtà con un paio di accorgimenti ho scoperto che i cavoletti di Bruxelles si possono trasformare in un contorno veramente delizioso, saporito, salutare e soprattutto semplice da preparare.

Ecco la ricetta:

  • 600g di cavoletti di Bruxelles lavati e asciugati (e ripuliti da eventuali gambetti)
  • 2 cucchiai di olio e.v.o.
  • sale q.b.
  • una punta di cucchiaino di rosmarino e salvia secchi tritati
  • uno spicchio di aglio (da togliere a fine cottura)
  • una spruzzatina di lime (o se preferite di limone)
  • un cucchiaio da tavola di arachidi sgusciate

-Cuocete per 5 minuti i cavoletti in acqua bollente, scolateli, sgocciolateli ed asciugateli bene infine tagliateli a metà. Non preoccupatevi se sono ancora un po’ duretti.

-Nel frattempo tostate le arachidi in una padella antiaderente e tritatele grossolanamente con un pestello (noi come sempre usiamo il pestello balinese di pietra lavica ma voi usate pure quello che avete!).

-Adagiateli in una teglia da forno con un filo di olio d’oliva, il sale gli aromi, l’aglio e poco succo di lime.

-Ricoprite con la granella di arachidi ed infornate in forno caldo ventilato a 180° per 15-20 minuti fino a quando i cavoletti saranno arrostiti con una bella crosticina bruna.

VARIANTI ricette cavolini Bruxelles e CONSIGLI

  • Questa ricetta è vegana, ma se volete potete aggiungere (o sostituire a vostro gusto) le arachidi con il parmigiano grattugiato, in questo caso togliete anche il succo di lime. A me piace alternare le due versioni a seconda di come è composto il menù del pasto.
  • Potete sostituire le arachidi con la vostra frutta secca preferita (noci, noci pecan, pinoli, mandorle…) o con semi (semi di girasole, semi di zucca, una spolverata di semi di sesamo…).         
  • Se i cavoletti di Bruxelles sono di dimensioni irregolari lasciate interi i più piccoli per evitare che si brucino.
  • Ricordatevi che dovete ottenere una bella crosticina croccante! Non toglieteli dal forno troppo presto.
  • Se vi piace l’effetto “fresco” oltre al succo di lime potete aggiungere anche un pochino di scorza grattugiata.
  • A vostra scelta potete anche utilizzare le arachidi intere invece che in granella.

Se siete amanti dei cavoli e questa ricetta vi è piaciuta non potete perdervi il Cavolfiore intero arrosto. Ricetta semplicissima che vi farà adorare il cavolfiore!

Newsletter Babbuino Ghiotto